copia via rete, il più veloce

Se vi state chiedendo qual’è il metodo più veloce, unix way, per fare una copia via rete (una home? cough…), la risposta è: tar + gz e ssh. La compressione con bzip non vale la pena, scp è lento come la morte, rsync è comodo se fate più “passate”, ma la singola copia, è in assoluto più veloce, con questa riga:


tar zcf - mizio | ssh mizio@HOST-TARGET tar zxf - -C /tmp/

La riga è tratta da un esempio reale… 😉

Qui, trovate qualcuno che ha avuto la voglia di fare una comparazione reale.

4 comments

  1. Avevo fatto anche io dei test simili, tempo addietro, ma allo scopo di trasferire immagini intere di hard disk. I miei test mi avevano detto che (con le macchine dell’ epoca, dei p4 3000 con dischi IDE ATA66) il massimo della velocita` era 3.5 GB al minuto, e che usando netcat su localhost restava 3.5 GB/minuto, mentre con netcat su rete gigabit scendeva oscenamente a 1.6 GB/minuto, e con ssh a 1.0 GB/minuto. Con macchine piu` moderne immagino di poter tenere il netcat molto vicino alla massima prestazione del disco, mentre ssh dovrebbe sempre essere un po` piu` lento,ma non ho mai rifatto i test.

    Riferimento: http://mater.kurgan.org/kb/HardWare/SpeedTests

  2. Bello. Cmq, spannometrico, da un p4 con 1gb di ram ho appena copiato una home da 20gb in nemmeno 2 ore (circa 1 ora e mezza). fa. 😉

  3. Ciao Tannoiser,

    grazie per la menzione. Mi sarebbe piaciuto poter rifare quei test in un modo piu’ scentifico, ma non ho trovato mai il tempo e col fatto che ultimamente sto spendendo sempre meno tempo su cose puramente tecniche non so se ci riusciro’ mai.

    @Kurgan, interessante, da un cliente un po’ di tempo fa facemmo una roba simile per creare nuovi hosts in una rate di qualche migliaio di nodi, dd + netcat da un’immagine golden (tutto hardware unificato , cluster HPC).

  4. Bella Spike.
    Il tempo è sempre il “problema”. Non di meno, la tua comparazione è fatta molto bene, e io (e non solo) l’ho trovata utile.
    Percui il grazie è tutto nei tuoi confronti. 😉

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.