gnote e dropbox (ma non solo)

Ok questa è facile.

In ogni caso: tema. Vorrei sincronizzare le mie note di gnote con altri miei computer. Uffa, tomboy lo faceva.

Si ma tomboy succhia big time, ed è scritto in $linguaggio-assurdo-ho-già-troppe-virtual-machine-per-i-miei-gusti, quindi come me, o se non lo avete ancora fatto, passate/passerete a gnote.

Bello, leggero, omologo e importa le note.

La condizione per condividere le note con un’altro pc (o più di uno) è semplice e le operazioni non sono macchinose. Dovete ovviamente appoggiarvi a un qualche servizio di storage in cloud (io uso dropbox, ma van bene tutti).

Quindi:

  • chiudete gnote se è aperto (sai mai a non dire queste cose…)
  • andate in .local/share/ qui è presente la dir gnote con le vostre note
  • copiate la suddetta directory nel vostro share condiviso e fatela diventare un link simbolico
  • fate questo in memoria di mesu ogni altro computer che volete “sincronizzare”. E’ bene avviare “la prima volta” cmq gnote in modalità nativa e susseguentemente fare la trasformazione in link simbolico.

Di seguito, per comandi, quindi:


cd .local/share
cp -a gnote ~/Dropbox
mv gnote gnote.old #better safe than sorry
ln -s ~/Dropbox/gnote gnote

L’esempio è legato alla “MIA” configurazione di dropbox, YMMV.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.